Pubblicato da: rbarcaroli | 15/10/2008

20081015 – 14 ottobre incidente aereo a Ciampino i cittadini chiedono di trasferire subito i voli

COMITATO PER LA RIDUZIONE DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’AEROPORTO DI CIAMPINO

Ciampino, 15 ottobre 2008

Incidente aereo a Ciampino i cittadini chiedono di trasferire subito i voli.

Un incidente aereo a Ciampino, per fortuna di lieve entità, ha coinvolto ieri il ministro dell’ambiente Stefania Prestigiacomo.

Non ci sono stati danni alle persone (e ne siamo felicissimi) ma il Ministro ha potuto costatare di persona che gli incidenti accadono. E, attraverso il Ministro, l’intero Governo ha potuto verificare che gli incidenti a Ciampino accadono.

Molti sono i fattori che li determinano aggiungendosi alla pura e semplice casualità statistica. Avarie delle macchine, maltempo, errori umani, problemi aeroportuali, congestione del traffico, e altri ancora.

La pista dell’aeroporto, troppo corta e non certificata, inizia e finisce a pochi metri da strade trafficatissime e spesso bloccate da code di auto ferme.

A 150 metri da quella pista ci vivono migliaia di cittadini di Ciampino, a 200 metri c’è l’aerostazione sempre affollatissima, a 100 metri decine di aerei ammucchiati in un piazzale troppo piccolo e carichi di migliaia di litri di carburante, poche centinaia di metri dopo il decollo ci abitano le migliaia di abitanti di Marino, a poche centinaia di metri prima dell’atterraggio gli aerei passano a bassa quota sulle decine di migliaia di abitanti di Cinecittà.

I rischi di incidente sono moltiplicati dalla grandissima congestione del traffico prodotta dalla scelta, assurda e pericolosa, di portare oltre cinque milioni di passeggeri in questo asfittico aeroporto.

Problemi ambientali gravissimi colpiscono per colpa dell’aeroporto questi territori, tanto da esporre a gravi rischi la salute dei cittadini.

La gravità della situazione ambientale è stata riconosciuta da tutti i livelli istituzionali. Le analisi dell’inquinamento acustico condotte da ARPA Lazio attraverso il sistema CRISTAL dimostrano che vengono superati costantemente, di giorno e di notte, tutti i limiti di legge.

Ora è venuto il momento che il Governo agisca.

Il grande calo del traffico a Fiumicino consente di trasferire subito, nel rispetto delle compatibilità ambientali, la gran parte dei voli.

Chiediamo al Governo di agire subito.

http://www.comitatoaeroportociampino.it

info@comitatoaeroportociampino.it


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: